Premio nel Sole 2019 Premiate eccellenze dell’imprenditoria del Giornalismo del volontariato e della Magistratura

  • 1walb-donneoverPremio.jpg
  • 2walb-premiataVolto_Cinema.jpg
  • 3walb-serenaMacchia.jpg
  • 4walb-sharon-decarloCastrocaro.jpg
  • 5walb-tenuteAlbanoCarrisi.jpg
  • 6walb-mariaTeresaM.jpg
  • 7walb-donneOver_Valeri_e_Pancosta.jpg
  • 8walb-premioCarmen_M.jpg
  • 9walb-premioCarmenMancarella.jpg
  • walb-.cantante4.jpg
  • walb-cantanta5.jpg
  • walb-cantante2.jpg
  • walb-cantante3.jpg
  • walb-cantante4.jpg
  • walb-cantante5.jpg
  • walb-cantante6.jpg
  • walb-cantanteBenny.jpg
  • walb-cantanteGiadaMiccoli.jpg
  • walb-cantan_te7.jpg
  • walb-donneOver.premiata.jpg
  • walb-donneOver_Marylin.jpg
  • walb-myriam.jpg
  • walb-premiataMariaCri.jpg
  • walb-premiato5.jpg
  • walb-premiazione6.jpg
  • walb-premio3.jpg
  • walb-premio4.jpg
  • walb-premioMaestra.jpg
  • walb-serenaMacchiaCarmenMancarella.jpg

In una dolce sera d’estate premiate eccellenze dell’imprenditoria, del volontariato, del giornalismo e della. magistratura nelle Tenute Albano Carrisi a Cellino San Marco. Si è alzato il sipario sulla prima edizione del Premio nel Sole, che, ispirato alla famosa canzone di Albano, è stato organizzato dall’Associazione Accademia della Moda presieduta da Maria Antonietta Calò.

Allietata da giovani e giovanissime promesse del canto, alla presenza del patron del Cantagiro, Enzo De Carlo, sempre a caccia di nuovi talenti, la serata è stata magistralmente condotta dal giornalista di Studio100, Giovanni Sebastio e dalle co-conduttrici Sharon Ricucci e Giulia Carla De Carlo.

TUTTI I PREMIATI

Elena Tiziana Brigante vicesindaco del Comune di Brindisi ha fatto da madrina e ha premiato Maria Teresa Bomestre, maestra di canto proveniente dalla Calabria per le sue eccellenti doti nell’insegnamento del canto.

Michele Schifone, sindaco di Torricella ha conferito il premio a Carmen Mancarella, giornalista fondatrice della rivista Spiagge, impegnata nel campo della promozione e valorizzazione dei sistemi turistico culturali.

L’imprenditore Tonino Palermo ha conferito il Premio ad Antonio Guida, titolare di un’affermata azienda che opera nel campo degli arredi per esercizi commerciali. L’assessore Mirella Massari del Comune di Torricella ha premiato Afonso Portogallo dirigente Asl, impegnato nel campo del volontariato.

Premiato il procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Lecce e Brindisi, Maria Cristina Rizzo, che ha lanciato un toccante appello : « Nel ringraziare gli organizzatori», ha detto la dottoressa Maria Cristina Rizzo, « mi appello a tutti gli imprenditori e alla società civile perchè diano voce a chi voce non ha. Mi riferisco ai tanti minori di cui noi ci occupiamo, oltre 2mila casi all’anno, che hanno bisogno di essere aiutati a far emergere e coltivare i loro talenti ».

A premiare la dottoressa Rizzo è stato il dottor Giovanni Brigante : « Io ho assunto nella mia azienda minori e persone che avevano avuto problemi con la giustizia », dice, « vi assicuro che sono stati e sono ancora oggi i migliori ».

Salvatore Fuggiano ha premiato Giovanni de Fazio.

Angelo Riccardi, presidente Anfas di Puglia e Basilicata ha premiato la cantante Marika Mele.

L’attore Franco di Maio che ha partecipato a Uomini e Donne ha conferito il premio al parrucchiere Sergio Chimienti.

Carla Terranova e' stata premiata dall' Assessore allo Sport del Comune di Brindisi Oreste Pinto.

A tutti gli illustri ospiti è stato conferito un pregiato manufatto artigianale a forma di sole della Ceramica di Caltagirone, città siciliana famosa per questa eccellenza.

« La mia più grande felicità è di rendere felici gli altri », dice Maria Antonietta Calò, da tantissimi anni impegnata nel volontariato a 360 gradi.

TUTTI I CANTANTI

Sono arrivati anche dalla Calabria, provincia di Cosenza e ovviamente dal Salento, giovani promesse del canto. Sotto l’orecchio attento del patron del Cantagiro, si sono esibiti Myriam, Alberto Caldarola, 12 anni di Bari, Natalina Stella, 8 anni, Antonio Dorsa, Francesca Polidori, Arianna Seritti, Giuseppe Creti, Gaia Creti, Nicolò Proto, 8 anni vincitore del Cantagiro 2018, categoria Baby, Alessandro Marchianò e Antonio Dorsa in un duetto, Giada Miccoli e Benedetta Manca. Ha chiuso la serata Lussy.

FASCINO MEDITERRANEO E LE SUE STORIE DI DONNE

Momenti di adrenalina e di divertimento allo stato puro durante la sfilata delle bellissime donne over 50 che aderiscono all’Associazione Fascino Mediterraneo a difesa delle donne e non solo, fondata e presieduta da Carla Terranova. « Il progetto », dice Carla Terranova, « è nato per valorizzare le donne che avendo superato i 50 anni di età, molto spesso si abbandonano alla depressione e decidono semplicemente di lasciarsi vivere. Tra le nostre associate ci sono donne che hanno subito una separazione, atti di violenza o che stanno addirittura affrontando una battaglia contro il cancro. Ci sono donne che da giovani sognavano di intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo. Noi abbiamo voluto riaccendere in loro la speranza, farle sentire ancora belle e attive ».

Durante la serata il regista Tony Paianelli ha proclamanto « Un volto per il cinema » la concorrente Ivana Perrucca.

Ma l’obiettivo delle donne non è vincere, ma divertirsi, sfilando per una sera. Parola di Lycia di Bello di Pescara, sosia di Marylin, Antonella Laporta, Emanuela Gaggioli e Cesira Valeri, la quale ci confida : « Sto combattendo contro un tumore e mi devo sottoporre a una chemio. Ma partecipare alle attività dell’Associazione Fascino Mediterraneo mi fa sentire viva. Anche i medici se ne sono accorti e si complimentano per la mia gioia di vivere e la voglia di combattere e vincere questa malattia ».

Sfila anche Concetta Pagliarella, sulla via per il successo dopo la sua partecipazione a Uomini e Donne. Lei sognava di entrare nel mondo dello spettacolo da bambina. « Ma la mamma mi fece capire che non era possibile e così scelsi di fare la parrucchiera », dice. « Ora, sto vivendo il mio sogno ».

Associazione Fascino Mediterraneo e l’Accademia della Moda collaboreranno insieme nello spettacolo a Salsomaggiore in settembre per Futura Miss Italia, un concorso aperto alle giovani e non solo, dopo aver organizzato insieme anche la serata di Futura Missi Italia a Torre Ovo, marina di Torricella che ha registrato un grande successo.

Carmen Mancarella

Premio nel Sole 2019 Premiate eccellenze dell’imprenditoria del Giornalismo del volontariato e della Magistratura

  • 1walb-donneoverPremio.jpg
  • 2walb-premiataVolto_Cinema.jpg
  • 3walb-serenaMacchia.jpg
  • 4walb-sharon-decarloCastrocaro.jpg
  • 5walb-tenuteAlbanoCarrisi.jpg
  • 6walb-mariaTeresaM.jpg
  • 7walb-donneOver_Valeri_e_Pancosta.jpg
  • 8walb-premioCarmen_M.jpg
  • 9walb-premioCarmenMancarella.jpg
  • walb-.cantante4.jpg
  • walb-cantanta5.jpg
  • walb-cantante2.jpg
  • walb-cantante3.jpg
  • walb-cantante4.jpg
  • walb-cantante5.jpg
  • walb-cantante6.jpg
  • walb-cantanteBenny.jpg
  • walb-cantanteGiadaMiccoli.jpg
  • walb-cantan_te7.jpg
  • walb-donneOver.premiata.jpg
  • walb-donneOver_Marylin.jpg
  • walb-myriam.jpg
  • walb-premiataMariaCri.jpg
  • walb-premiato5.jpg
  • walb-premiazione6.jpg
  • walb-premio3.jpg
  • walb-premio4.jpg
  • walb-premioMaestra.jpg
  • walb-serenaMacchiaCarmenMancarella.jpg

In una dolce sera d’estate premiate eccellenze dell’imprenditoria, del volontariato, del giornalismo e della. magistratura nelle Tenute Albano Carrisi a Cellino San Marco. Si è alzato il sipario sulla prima edizione del Premio nel Sole, che, ispirato alla famosa canzone di Albano, è stato organizzato dall’Associazione Accademia della Moda presieduta da Maria Antonietta Calò.

Allietata da giovani e giovanissime promesse del canto, alla presenza del patron del Cantagiro, Enzo De Carlo, sempre a caccia di nuovi talenti, la serata è stata magistralmente condotta dal giornalista di Studio100, Giovanni Sebastio e dalle co-conduttrici Sharon Ricucci e Giulia Carla De Carlo.

TUTTI I PREMIATI

Elena Tiziana Brigante vicesindaco del Comune di Brindisi ha fatto da madrina e ha premiato Maria Teresa Bomestre, maestra di canto proveniente dalla Calabria per le sue eccellenti doti nell’insegnamento del canto.

Michele Schifone, sindaco di Torricella ha conferito il premio a Carmen Mancarella, giornalista fondatrice della rivista Spiagge, impegnata nel campo della promozione e valorizzazione dei sistemi turistico culturali.

L’imprenditore Tonino Palermo ha conferito il Premio ad Antonio Guida, titolare di un’affermata azienda che opera nel campo degli arredi per esercizi commerciali. L’assessore Mirella Massari del Comune di Torricella ha premiato Afonso Portogallo dirigente Asl, impegnato nel campo del volontariato.

Premiato il procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Lecce e Brindisi, Maria Cristina Rizzo, che ha lanciato un toccante appello : « Nel ringraziare gli organizzatori», ha detto la dottoressa Maria Cristina Rizzo, « mi appello a tutti gli imprenditori e alla società civile perchè diano voce a chi voce non ha. Mi riferisco ai tanti minori di cui noi ci occupiamo, oltre 2mila casi all’anno, che hanno bisogno di essere aiutati a far emergere e coltivare i loro talenti ».

A premiare la dottoressa Rizzo è stato il dottor Giovanni Brigante : « Io ho assunto nella mia azienda minori e persone che avevano avuto problemi con la giustizia », dice, « vi assicuro che sono stati e sono ancora oggi i migliori ».

Salvatore Fuggiano ha premiato Giovanni de Fazio.

Angelo Riccardi, presidente Anfas di Puglia e Basilicata ha premiato la cantante Marika Mele.

L’attore Franco di Maio che ha partecipato a Uomini e Donne ha conferito il premio al parrucchiere Sergio Chimienti.

Carla Terranova e' stata premiata dall' Assessore allo Sport del Comune di Brindisi Oreste Pinto.

A tutti gli illustri ospiti è stato conferito un pregiato manufatto artigianale a forma di sole della Ceramica di Caltagirone, città siciliana famosa per questa eccellenza.

« La mia più grande felicità è di rendere felici gli altri », dice Maria Antonietta Calò, da tantissimi anni impegnata nel volontariato a 360 gradi.

TUTTI I CANTANTI

Sono arrivati anche dalla Calabria, provincia di Cosenza e ovviamente dal Salento, giovani promesse del canto. Sotto l’orecchio attento del patron del Cantagiro, si sono esibiti Myriam, Alberto Caldarola, 12 anni di Bari, Natalina Stella, 8 anni, Antonio Dorsa, Francesca Polidori, Arianna Seritti, Giuseppe Creti, Gaia Creti, Nicolò Proto, 8 anni vincitore del Cantagiro 2018, categoria Baby, Alessandro Marchianò e Antonio Dorsa in un duetto, Giada Miccoli e Benedetta Manca. Ha chiuso la serata Lussy.

FASCINO MEDITERRANEO E LE SUE STORIE DI DONNE

Momenti di adrenalina e di divertimento allo stato puro durante la sfilata delle bellissime donne over 50 che aderiscono all’Associazione Fascino Mediterraneo a difesa delle donne e non solo, fondata e presieduta da Carla Terranova. « Il progetto », dice Carla Terranova, « è nato per valorizzare le donne che avendo superato i 50 anni di età, molto spesso si abbandonano alla depressione e decidono semplicemente di lasciarsi vivere. Tra le nostre associate ci sono donne che hanno subito una separazione, atti di violenza o che stanno addirittura affrontando una battaglia contro il cancro. Ci sono donne che da giovani sognavano di intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo. Noi abbiamo voluto riaccendere in loro la speranza, farle sentire ancora belle e attive ».

Durante la serata il regista Tony Paianelli ha proclamanto « Un volto per il cinema » la concorrente Ivana Perrucca.

Ma l’obiettivo delle donne non è vincere, ma divertirsi, sfilando per una sera. Parola di Lycia di Bello di Pescara, sosia di Marylin, Antonella Laporta, Emanuela Gaggioli e Cesira Valeri, la quale ci confida : « Sto combattendo contro un tumore e mi devo sottoporre a una chemio. Ma partecipare alle attività dell’Associazione Fascino Mediterraneo mi fa sentire viva. Anche i medici se ne sono accorti e si complimentano per la mia gioia di vivere e la voglia di combattere e vincere questa malattia ».

Sfila anche Concetta Pagliarella, sulla via per il successo dopo la sua partecipazione a Uomini e Donne. Lei sognava di entrare nel mondo dello spettacolo da bambina. « Ma la mamma mi fece capire che non era possibile e così scelsi di fare la parrucchiera », dice. « Ora, sto vivendo il mio sogno ».

Associazione Fascino Mediterraneo e l’Accademia della Moda collaboreranno insieme nello spettacolo a Salsomaggiore in settembre per Futura Miss Italia, un concorso aperto alle giovani e non solo, dopo aver organizzato insieme anche la serata di Futura Missi Italia a Torre Ovo, marina di Torricella che ha registrato un grande successo.

Carmen Mancarella