Mostra giochi di latta a TORINO

giochi

Sarà inaugurata il 3 novembre alle 18.00 a TORINO nella sede dell'Associazione culturale artisti di Corso Francia 169 la mostra "Aspetto ludico nel mondo dell'arte" organizzata dalla giornalista Laura Genovese.
La mostra, che rimarrà aperta fino al 3 dicembre, sarà un percorso storico conoscitivo del mondo del gioco e del giocattolo dagli anni '50 agli anni '90.

" Nonostante noi siamo ormai nell'epoca della tecnologia", dice la giornalista, "bisognerebbe ricordare, il passato della nostra infanzia. Si può giocare con l'arte o meglio si può giocare ad arte? La risposta può essere univoca se si prevarica ogni barriera per considerare il fenomeno nel suo complesso. Infatti, l'arte entra nei circuiti più vivi del quotidiano incastrandosi con gli aspetti comuni della vita; c'è sinergia! Ma attenzione perchè anche in questo caso non bisogna dimenticare le avvertenze per l'uso, in quanto la creazione artistica non può discostarsi dal contenuto e deve spingersi inesorabilmente oltre gli aspetti ludici per prorompere con il messaggio. Chiarito questo concetto, chiamiamola pure sindrome di Peter Pan, un modo per rimanere legati al fanciullo che è in noi, voglia di ironizzare sulla vita e perché no, consideriamolo come un momento creativo che genera delle tendenze ed incide sul tessuto sociale coinvolgendo una vasta classe di utenti. L'arte può divertire ma allo stesso tempo può anche educare".
 L'esposizione prevede un percorso che comprende tematiche  come  i giochi degli anni Settanta e Ottanta, macchine di latta, soldatini, robot , trottole , trenini ,carrozze , grazie alla collezione di giocattoli degli anni 50-90 di Davide Teisa, molti dei quali funzionanti e conservati beneL'esposizione sarà curata da Marco Giordano presidente dell'Associazione Culturale Artisti. Durante la cerimonia di inaugurazione suonerà il sassofono Marco Giordano.
La mostra sarà aperta da lunedì 5 novembre fino al 3 dicembre dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle 19 con ingresso 10 euro per tessera soci. Anche chi parteciperà all'inaugurazione dovrà fare la tessera soci.
L'iniziativa costituisce un importante strumento culturale e commerciale del collezionismo del giocattolo, che serve per recuperare un equilibrio mentale.Offre anche  la possibilità ai privati hobbisty di poter esporre le lore raccolte. Alcuni giochi saranno a disposizione dei bambini sotto la supervisione dei genitori e i pittori avranno la possibilità di dipingere i giochi.
 Info: 3332808644
EMAIL This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Mostra giochi di latta a TORINO

giochi

Sarà inaugurata il 3 novembre alle 18.00 a TORINO nella sede dell'Associazione culturale artisti di Corso Francia 169 la mostra "Aspetto ludico nel mondo dell'arte" organizzata dalla giornalista Laura Genovese.
La mostra, che rimarrà aperta fino al 3 dicembre, sarà un percorso storico conoscitivo del mondo del gioco e del giocattolo dagli anni '50 agli anni '90.

" Nonostante noi siamo ormai nell'epoca della tecnologia", dice la giornalista, "bisognerebbe ricordare, il passato della nostra infanzia. Si può giocare con l'arte o meglio si può giocare ad arte? La risposta può essere univoca se si prevarica ogni barriera per considerare il fenomeno nel suo complesso. Infatti, l'arte entra nei circuiti più vivi del quotidiano incastrandosi con gli aspetti comuni della vita; c'è sinergia! Ma attenzione perchè anche in questo caso non bisogna dimenticare le avvertenze per l'uso, in quanto la creazione artistica non può discostarsi dal contenuto e deve spingersi inesorabilmente oltre gli aspetti ludici per prorompere con il messaggio. Chiarito questo concetto, chiamiamola pure sindrome di Peter Pan, un modo per rimanere legati al fanciullo che è in noi, voglia di ironizzare sulla vita e perché no, consideriamolo come un momento creativo che genera delle tendenze ed incide sul tessuto sociale coinvolgendo una vasta classe di utenti. L'arte può divertire ma allo stesso tempo può anche educare".
 L'esposizione prevede un percorso che comprende tematiche  come  i giochi degli anni Settanta e Ottanta, macchine di latta, soldatini, robot , trottole , trenini ,carrozze , grazie alla collezione di giocattoli degli anni 50-90 di Davide Teisa, molti dei quali funzionanti e conservati beneL'esposizione sarà curata da Marco Giordano presidente dell'Associazione Culturale Artisti. Durante la cerimonia di inaugurazione suonerà il sassofono Marco Giordano.
La mostra sarà aperta da lunedì 5 novembre fino al 3 dicembre dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle 19 con ingresso 10 euro per tessera soci. Anche chi parteciperà all'inaugurazione dovrà fare la tessera soci.
L'iniziativa costituisce un importante strumento culturale e commerciale del collezionismo del giocattolo, che serve per recuperare un equilibrio mentale.Offre anche  la possibilità ai privati hobbisty di poter esporre le lore raccolte. Alcuni giochi saranno a disposizione dei bambini sotto la supervisione dei genitori e i pittori avranno la possibilità di dipingere i giochi.
 Info: 3332808644
EMAIL This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.